Visita altri paesi: Bulgaria | Cambogia | Cina | Colombia | Etiopia | Russia | Ucraina | Vietnam

POSIZIONAMENTO DEL GOVERNO INDIANO RISPETTO ALLA SITUAZIONE DELL’INFANZIA

 

Negli ultimi decenni in India si sono avuti, a livello di policy-makers, ONG e operatori dell’infanzia, importanti sviluppi in materia di infanzia, sia riguardo all’attenzione rivolta ai problemi dell’infanzia, sia riguardo ad un lento cambiamento nella concezione ideologica del bambino. Si è passati da una visione paternalistica di membro subordinato all’interno del nucleo-famiglia ad una visione ispirata alla UN Convention on the Rights of the Child che lo vede come individuo sociale avente diritto.

A questo positivo e crescente dibattito sull’infanzia, non corrisponde tuttavia la disponibilità di adeguate risorse finanziarie.

Tale situazione viene denunciata nello "Study on Child Abuse: India 2007" , studio su scala nazionale redatto dal Ministry of Women and Child Development in collaborazione con Save The Children, che documenta lo stato allarmante di vulnerabilità dei bambini Indiani.

Secondo tale documento l’India necessita di strumenti legislativi e di interventi su ampia scala per poter affrontare in modo adeguato l’inasprimento registrato nella situazione di abuso psicologico, fisico, sessuale e di generale abbandono dei bambini Indiani .

La percentuale di risorse economiche destinate ai bambini nell’Union Budget dall’anno 2000-2001 al 2006-2007 è in media dello 3.10% . Di questa percentuale la quota dedicata alla protezione del bambino è la più bassa . Si tenga presente che le risorse a favore della protezione del bambino vengono frazionate a favore dei seguenti gruppi di bambini: bambini lavoratori, bambini con handicap, bambini di strada, bambini in difficoltà con la legge, bambini in necessità di adozione in India, bambini trafficati nel mercato sessuale .

La stragrande maggioranza dei fondi è destinata alla promozione della scolarizzazione, trascurando una visione più olistica dei bisogni dell’infanzia. Preoccupante sono anche le insufficienti risorse dedicate alla salute, soprattutto in considerazione dell’incidenza di fenomeni legati alla malnutrizione (alta incidenza di deficienza di iodio, 3 bambini su 4 soffrono di anemia,etc.), e dell’incremento dei casi di polio .

Il 97% delle risorse destinate alla voce di spesa Development, ossia ai programmi governativi legati alla prima infanzia, sono finalizzate al supporto all’interno dell’Integrated Child Development Service (ICDS), soprattutto attraverso i centri chiamati Anganwadis. L’ICDS dopo 30 anni dalla sua istituzione copre solamente il 22% della popolazione infantile che necessiterebbe di tale servizio . Per concludere, non solo le risorse destinate alla tutela dei bambini sono insufficienti, ma si registra inoltre un costante "non-speso" del budget dedicato all’infanzia riconducibile alla inefficiente o povera implementazione dei numerosi schemi destinati alla tutela dell’infanzia.

Governo dell’India

Il governo dell’India indica dispone le direttive e legifera attraverso il Ministero di Giustizia Sociale, al suddetto Ministero risponde il CARA (Central Adoption Resource agency) le cui funzioni sono indicate in specifico nell’allegato 1 delle Linee Guida.

C.A.R.A. Central Adoption Resource Agency

Le principali funzioni del CARA sono quelle di autorizzare/rinnovare le licenze per le Agenzie Indiane e Straniere che operano nelle Adozioni in India,; quelle di emettere il NOC. (No Objection Certificates) e quello di coordinare tutti gli enti coinvolti nel processo adottivo sia nazionale che internazionale.

EFAA Agenzie Estere per le adozioni in India

RIPA Agenzie indiane per le adozioni in India

ACA (ex-VCA)Agenzia di Coordinamento delle Adozioni

Agenzia presente a livello di singolo stato o nelle metropoli dove sono situate diverse Agenzie autorizzate per le adozioni

ASA Agenzie di controllo

Agenzia di supporto per i tribunali dei Minori

Sedi diplomatiche all’estero

Hanno il compito di tenere i rapporti con le singole agenzie straniere inscritte elenco agenzie autorizzate