Visita altri paesi: Bulgaria | Cambogia | Cina | Colombia | Etiopia | Russia | Ucraina | Vietnam

Requisiti relativi all'adottando

 

Può essere adottato un bambino orfano o dichiarato dalle autorità giudiziarie locali in stato di abbandono, o un minore del quale i genitori o i rappresentanti legali abbiano prestato validamente il proprio consenso all’adozione in India;

  • Il bambino deve avere più di 3 mesi;
  • Le coppie indiane hanno la priorità sulle coppie straniere;
  • Un minore può essere adottato solo se le autorità giudiziarie competenti abbiano decretato il suo stato di abbandono;
  • I genitori naturali che hanno dato in adozione il proprio figlio si impegnano a non portare avanti alcuna ricerca successivamente all’adozionein India ma accettano che i parenti adottivi conoscano il nome e le origini biologiche del bambino.

 

Iter affinchè un minore possa risultare legalmente inserito nelle adozioni internazionali

RIPA deve segnalare all’ ACA la disponibilità di un minore per l'adozione nazionale presente presso il proprio Istituto, l’ACA ha tempo trenta giorni per indicare una coppia nazionale trascorsi i quali il minore avrà il certificato per le adozioni internazionali.

Nel caso di minori con età superiore ai 6 anni, fratelli gemelli o minori portatoti di handicap, ACA ha tempo dieci giorni.

RIPA individua la coppia per l'adozione in India internazionale, e viene sollecitata la preparazione di tutti i documenti riguardanti il minore e la coppia adottiva per un totale di circa 35 documenti.

Tali documenti vengono inviati al CARA che ha tempo 15 giorni per emettere il NOC ( NO Objection Certificate) una volta valutata la completezza e la conformità dei documenti presentati.

Ottenuto tale certificato RIPA invia tutto il file al Tribunale di competenza che ha tempo 2 mesi per emettere la sentenza .

A questo punto RIPA può far emettere il passaporto del minore, il Visto verrà successivamente rilasciato dall’Ambasciata del paese di provenienza dei minori.
genitori adottivi devono necessariamente recarsi in India per accogliere il minore.

Forma della decisione

La decisione pronunciata dalle autorità locali è un provvedimento di affidamento in vista dell’adozione che verrà pronunciata secondo la legge in vigore nel paese di residenza degli adottanti.

 

Effetti del provvedimento di affidamento

  • Mantenimento dei legami tra minore e famiglia di origine;
  • Non si crea un legame di filiazione tra il minore ed i suoi tutori;
  • Revocabilità fino alla pronuncia in Italia dell’adozione in India;
  • Mantenimento della nazionalità indiana sino all’acquisto di quella italiana.

 

Report di follow-up

L'ente autorizzato deve inviare un rapporto di follow-up relativo ad ogni minore adottato, contenente una fotografia recenteun' anamnesi e una relazione psicologica del bambino, su base semestrale per 2 anni; inoltre, deve essere inviata copia del provvedimento che sancisce il termine dell’iter adottivo .